Gilead
fellowshipgileaditalia.it

Oncoematologia

AID-mediated mechanisms of resistance and progression to PI3Kδ and BTK inhibitors in chronic lymphocytic leukemia

Ricercatore principale: Roberto Chiarle
Co-ricercatore: Paola Francia di Celle

Area di interesse

Studi preclinici sui meccanismi biologici che caratterizzano la leucemia linfatica cronica e linfoma follicolare

Ente

Università degli Studi di Torino

Motivazioni

Lo studio prevede l’analisi delle mutazione geniche osservate in linee cellulari resi resistenti in vitro a idelalisib and ibrutinib, e in 10 campioni di pazienti prima e dopo la insorgenza di resistenza a questi stessi farmaci, usando il sequenziamento degli esoni (WES). Inoltre il progetto si prefigura di analizzare il potenziale ruolo di AID in questa instabilità genica, usando linee AID knock-out. Infine una particolare analisi delle trasformazioni Richter in questi pazienti sarà eseguita. Il progetto è ambizioso. Non è specificato se il gruppo ha un supporto sufficiente di bioinformatica per il progetto.

I vincitori di tutte le edizioni

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi gli aggiornamenti su Fellowship Program, Community Award e Digital Health Program e sulle altre novità di FellowshipGileadItalia.it

Invia

 

     Gilead corporate contributions

 

Per saperne di più