Gilead
fellowshipgileaditalia.it

Bando di concorso destinato a sostenere l’ideazione e l’effettiva realizzazione di progetti per interventi originali, di utilità diffusa, finalizzati a migliorare la qualità di vita e l’assistenza terapeutica dei pazienti affetti da  HIV, Patologie del fegato (epatite C e steatosi epatica non alcolica - NAFLD), Patologie oncoematologiche (Leucemia Linfatica Cronica, Linfoma Follicolare e Linfoma diffuso a grandi cellule B).

I progetti ammessi al concorso devono riguardare una delle seguenti tematiche riferite singole patologie oggetto del bando (HIV, epatite C, steatosi epatica non alcolica, leucemia linfatica cronica, linfoma follicolare e linfoma diffuso a grandi cellule B)

  • Prevenzione e consapevolezza dei comportamenti a rischio nella popolazione in generale e in particolari gruppi di popolazione più vulnerabili (ad es. tossicodipendenti, migranti e detenuti)
  • Modelli di accesso precoce ai test diagnostici e alle cure
  • Importanza dell’aderenza al trattamento e al monitoraggio
  • Formazione dei mediatori culturali in sanità (ad es: comunicazione sulle patologie infettive rivolta ad ambiti culturali particolari per etnia, religione, convinzioni etiche o altro) e/o degli operatori socio-sanitari (ad es. personale infermieristico)
  • Educazione per chi si prende cura del paziente (famigliari, associazioni, operatori sanitari)
  • Assistenza domiciliare al paziente
  • Supporto al paziente oncoematologico (accoglienza, informazione e accompagnamento alla diagnosi e terapia)
  • Educazione e sostegno psicologico del paziente e della famiglia nella gestione della malattia
  • Ottimizzazione della comunicazione medico/paziente
  • Qualità di vita della persona che vive con HIV: esigenze insoddisfatte

Possono partecipare al concorso Associazioni di pazienti, Federazioni, Fondazioni e Associazioni di Cittadini che siano senza finalità di lucro e che siano state costituite in data anteriore al 1 gennaio 2017.

I premi

  • Il contributo massimo erogabile ad ogni progetto vincitore è fino a un massimo di 25.000 euro
  • Premio speciale all’etica “Mauro Moroni” - premio di 5.000 euro assegnato al miglior progetto valutato in base all’individuazione e alla descrizione delle modalità di gestione delle possibili criticità etiche.

Le edizioni precedenti del Bando

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi gli aggiornamenti su Fellowship Program, Community Award e Digital Health Program e sulle altre novità di FellowshipGileadItalia.it

Invia

 

     Gilead corporate contributions

 

Per saperne di più